La redditività degli impianti di biometano agricoli

Biogas agricolo r

 

Webinar (seminario on line) martedì 8 ottobre 2019,  15:00-16:30

 

 

Dopo l'entrata in vigore del secondo decreto sul biometano, i nuovi impianti realizzati provengono in parte preponderante dal mondo dei rifiuti. La filiera agricola può infatti contare ancora su pochi progetti, di prossima entrata in attività.  In realtà però, il successo della filiera del biometano in Italia dipenderà in gran parte dalle possibilità di sviluppo del biometano agricolo. 

Alcuni elementi frenano la crescita del biometano agricolo:  il primo è la maggiore complessità dei progetti, rispetto quelli degli impianti di biogas tradizionale. Il secondo elemento, collegato al precedente, è l'incertezza delle prospettive economiche dell'investimento.  Questi elementi stanno provocando forti trasformazioni sul lato dell'offerta, con l'emergere di figure professionali dedicate non soltanto ad assistere l'investitore nella realizzazione degli impianti, ma anche a partecipare direttamente all'investimento come partner di rilievo.

 

Relatore:

 christof erckert foto.180x190

Christof Erckert

 

Christof Erckert, è un consulente con lunga esperienza nella realizzazione e nella gestione di impianti di biogas, in proprio e per conto di terzi, con particolare riguardo per gli aspetti della redditività e della gestione finanziaria. La sua area di particolare competenza è la valutazione economico-finanziaria dell'investimento.

Argomenti trattati:

  • A quale livello di tariffa elettrica corrisponde l'incentivo biometano?
  • Durata del business plan - problematica del valore incerto dei CIC dall'undicesimo anno in poi
  • Valore del metano immesso in rete e liquefatto
  • Revamping o nuovo impianto ?
  • Che cosa si perde e che cosa si guadagna nel passaggio dal biogas al biometano?
  • Quanto può essere l'incidenza del costo delle biomasse e degli spandimenti? Convengono ancora le colture dedicate?
  • CAPEX (investimento sostenibile) per l'impianto biometano di nuova realizzazione
  • CAPEX (investimento sostenibile) per il revamping
  • Sicurezza nell'approvvigionamento - durata dei contratti di fornitura
  • Sicurezza di spandimento - durata contratti di spandimento
  • Modelli di ammortamento e finanziamento
  • Domande e risposte

Il costo di partecipazione è di € 80 (IVA inclusa), che può essere pagato anche via Paypal, tramite il link fornito all'iscrizione.

In prossimità del webinar, gli iscritti riceveranno il link per il collegamento via web.

 

PER ISCRIVERSI, CLICCARE QUI