La scelta dell'impianto di upgrading per biometano

 

BiometanoWebinar (on line)

6 settembre 2017, ore 10-12

 

Il nuovo decreto sul biometano, di prossima pubblicazione, dà assoluta priorità allo sviluppo del biometano nell'autotrazione.  A queste condizioni, quali considerazioni tecnico-economiche sono destinate a prevalere?  La maggior parte delle esperienze impiantistiche realizzate all'estero fanno riferimento a situazioni climatiche e condizioni di utilizzo non sempre omogenee con le nostre, rendendo così meno significativi i relativi parametri di funzionamento.

 

Il corso si propone di analizzare una serie di aspetti, come:

 

  • Impatto della destinazione all'autotrazione sulla scelta delle tecnologie di produzione
  • La scelta logistica: come trasportare il biometano e riflessi sulle caratteristiche impiantistiche
  • Costi e prestazioni a confronto (benchmarking) delle diverse tecnologie per un impianto tipo
  • L'opzione dell'utilizzo diretto del biometano e il micro-upgrading
  • Domande e Risposte

Il corso si è svolto on line, dalle 10:00 alle 12:00 di mercoledì 6 settembre 2017.

 

 

 

 

 

il relatore del corso è stato:

Ottavio Micheletti, Veolia Water Technologies

Micheletti

 

Responsabile sviluppo progetti di Veolia, con cui lavora da quasi 15 anni, Ottavio Micheletti ha una profonda esperienza progettuale nel mondo del biogas/biometano. Veolia sviluppa impianti completi di digestione anaerobica a base di sottoprodotti agricoli e di rifiuti organici, proponendo le tecnologie di upgrading commerciali più idonee per ogni progetto.

Login

Collaboriamo con

Collaborazioni