Biometano: se non ora, quando?

 

Il decreto del 5 dicembre 2014 ha definito il quadro normativo e le condizioni di incentivazione per lo sviluppo del biometano in Italia, aprendo la strada per una filiera tutta italiana e ambientalmente virtuosa. Trattandosi tuttavia di una filiera complessa e articolata, la mancanza di casistiche applicative complete contribuisce, a tutti i livelli, a mantenere aree di incertezza.

Agroenergia ha organizza il 30 maggio a Bologna un seminario formativo con l'obiettivo di esaminare i principali aspetti progettuali e fornire indicazioni operative che consentano l'apertura concreta di questo promettente mercato.

Il biometano ha un ruolo da protagonista tra i carburanti alternativi in vista degli obiettivi italiani per il 2020 e può essere distribuito e utilizzato già oggi nei veicoli alimentati a gas. Sono già reali alcune importanti esperienze in regioni come l’Emilia Romagna, la Lombardia e il Piemonte e la tecnologia di purificazione del biogas propone soluzioni anche per le aziende del settore agro-zootecnico, che hanno già investito in questo settore.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

 

Ore 09:00 Registrazione partecipanti

 

- Piero Mattirolo, Agroenergia - Apertura lavori


- Sofia Mannelli, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - Il decreto biometano e la fattibilità di impianti agricoli


- Dante Natali, Federmetano - Impianti di distribuzione a biometano: dove e come?


- Giuseppe Fedele, Green Fuel Company - Modalità di trasporto, stoccaggio e alimentazione per la distribuzione di biometano per autotrazione


- Massimo Pardocchi, Bilfinger EMS - Tecnologie per la produzione di biometano

Login

Collaboriamo con

Collaborazioni