Allevare insetti nelle aziende agricole per ridurre lo spreco alimentare

 

BEF1

 

Lunedì 11 febbraio 2019, ore 15:00

CHATEAUFORM - Cascina Erbatici a Mezzana Bigli (PV)

 

Il Pacchetto Economia Circolare dell’Unione Europea punta, tra le altre cose, a ridurre gli sprechi alimentari, in una scala del valore che pone il riuso ed il riciclo in testa alle priorità, per scendere fino al recupero della componente energetica, togliendo dalla categoria dei rifiuti i substrati considerati non pericolosi e favorendone ogni possibile valorizzazione. L’allevamento di insetti che possano consentire la trasformazione di scarti agroalimentari in nuove materie prime per l’alimentazione di animali è stato previsto dalle nuove normative europee sul Novel Food, che mirano a semplificare lo sviluppo e la vendita di nuovi prodotti.

L’allevamento di insetti, come fonte di proteine sostenibili per acquacoltura e per l’alimentazione di animali, consente di ottenere una serie di prodotti quali:

  • Farine proteiche a base di larve essiccate
  • Pellet energetici
  • Biopolimeri

 

L'incontro presenterà lo stato dell'arte dell'insetticoltura nel Novel Food e nella filiera della valorizzazione dei sottoprodotti vegetali per produzione di mangimi.

 

La ricerca ha rivelato la particolare sinergia di questo tipo di allevamento con gli impianti di biogas agricoli, i quali dispongono solitamente di eccedenze di calore cogenerativo, che possono essere utilizzate in modo ottimale dagli allevamenti di insetti.

Una delle principali voci di costo degli allevamenti è infatti quella energetica, per la necessità di condizionare termicamente l’ambiente di crescita delle larve, nonché per le altre fasi di processo

 

A Casalnoceto (AL), integrato in un’azienda agricola, è stato realizzato il primo modulo definitivo di una Bugsfarm completa, ossia un sistema industriale per l’allevamento di insetti da destinare alla produzione di farina proteica.

Il sistema, frutto della ricerca d’avanguardia condotta nell’insetticoltura dalla BEF Biosystems, consente l’allevamento intensivo della mosca Hermetia illucens.

 

Obiettivo di BEF Biosystems è la realizzazione di una rete di piccoli moduli per la bioconversione, collegati ad impianti di biogas esistenti.  A tal riguardo, BEF Biosystems sta raccogliendo manifestazioni di interesse da parte di impianti di biogas situati nel Nord Italia (PER INVIARE UNA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE NON VINCOLANTE, CLICCARE QUI

 

Al termine della conferenza verrà offerto un aperitivo rinforzato con degustazione dei prodotti locali.  L’evento ha un costo di partecipazione di 40€, IVA inclusa.  L’evento è gratuito per aziende agricole e agronomi, previa iscrizione. 

 

 

 

 

PER SCARICARE IL PROGRAMMA, CLICCARE QUI

A causa del forte numero di partecipanti, a partire dalla serata di giovedì 7 febbraio, eventuali iscrizioni trasmesse sono accettate con riserva e in lista di attesa.